since 1981

Green Economy uno spiraglio per la crescita

08.02.2013

Secondo i dati resi noti dall'Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), l'agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di promuovere l'occupazione e proteggere la gente, all'interno del suo Rapporto GlobalEmployment Trends 2013  http://www.ilo.org/global/research/global-reports/global-employment-trends/2013/langen/index.htm, l'incremento della disoccupazione continuerà anche nel 2013 (la disoccupazione è aumentata di oltre 4milioni nel solo 2012, di cui ¼ nelle "advanced economy". In Italia il tasso di disoccupazione di ragazze e ragazzi ha toccato il 37,1% (Fonte ISTAT).
Uno spiraglio arriva dalla Green economy dove si prevedono tassi di crescita dell'occupazione. Il settore del riciclo in tutte le sue forme impiega già 12 milioni persone in soli tre paesi (Brasile, Cina e Stati Uniti): professioni verdi come queste sostengono quindi 10 volte più posti di lavoro rispetto a discariche o incenerimento.

È in Italia? Il tema è altrettanto interessante e incoraggiante: il numero totale degli addetti del settore della gestione dei rifiuti in Italia è di circa di 100.000 unità (Fonte Istat).
 
La Ricerca ReMedia-Eurisko del 2012 - Gli Italiani e il riciclo dei Piccoli Apparecchi Elettronici Domestici, comportamenti dei cittadini, attività di raccolta e potenzialità di riciclo - ha evidenziato, infatti, analoga correlazione tra la crescita del settore e nuova occupazione.

In una visione "utopistica" dove tutto il rifiuto di Piccoli Apparecchi Elettronici Domestici (PAED)  generato nel nostro paese fosse riciclato al 100% (ossia circa 120.000 tonnellate/anno a parità di volumi di RAEE generati nel 2010), i benefici incrementali del riciclo di 83.000 tonnellate in più rispetto a quelle raccolte e riciclate nel 2010 porterebbero a una crescita settore riciclo con 7 nuovi impianti che trattano 12.000 tonnellate di RAEE ciascuno e 395 nuovi occupati nel settore (inclusi indiretti e logistica).

Fonte: Re media

CHIBO S.r.l.
Via Nobel, 27/29A
Q.re SPIP- 43122 Parma - Italy
Tel. (+39) 0521/606611
Fax. (+39) 0521/607750
P.IVA 00762480341
Cap. Soc. iv 109.200,00 Euro

e-mail: info@chibo.it
Social network
Facebook

Twitter

YouTube

TAGs
CERTIFICAZIONI
Privacy | Website by Clicom