since 1981

Cresce recupero, riciclo 65% imballaggi

02.01.2014

Bene carta, vetro, acciaio; leader in materiali demolizione veicoli

ROMA - L'industria del recupero dei rifiuti cresce. Oltre il 65% degli imballaggi viene avviato al riciclo, con punte di eccellenza per carta (84%), vetro (71%) e acciaio (75%). E questo nonostante la contrazione dei consumi per via della crisi. A scattare la fotografia è il rapporto 'L'Italia del riciclo' promosso da Fise Unire (l'associazione di Confindustria che rappresenta le aziende del recupero rifiuti) e dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile.

L'industria del riciclo rifiuti, si spiega nel rapporto, "nonostante l'impatto della crisi continua a crescere (nel 2012 più 2% rispetto al 2011 rapporto riciclo-immesso al consumo, più 0,5% in valori assoluti) per gli imballaggi; tenendo in piedi "settori industriali (siderurgia, tessile, mobili, carta, vetro) strategici per il nostro Paese". Si arriva così a 7,546 milioni di tonnellate nel 2012 (7,511 nel 2011, 7,346 nel 2010). Cresce il recupero anche nel settore tessile (più 20%) e quello della frazione organica (4,5 milioni di tonnellate recuperate). Tra i buoni risultati spicca "il primato europeo del nostro Paese per il reimpiego dei materiali ottenuti dalla demolizione dei veicoli a fine vita".

Margini di miglioramento ci sono invece per gomma, rifiuti elettronici, frazione tessile e inerti da costruzione. "E' necessario - affermano Fise Unire e Fondazione sviluppo sostenibile - che il Governo sostenga una seria politica per lo sviluppo del riciclo" per renderlo "competitivo"; cosa che si può fare con "idonei strumenti economici e disincentivando lo smaltimento in discarica".

Fonte: Ansa.it
CHIBO S.r.l.
Via Nobel, 27/29A
Q.re SPIP- 43122 Parma - Italy
Tel. (+39) 0521/606611
Fax. (+39) 0521/607750
P.IVA 00762480341
Cap. Soc. iv 109.200,00 Euro

e-mail: info@chibo.it
Social network
Facebook

Twitter

YouTube

TAGs
CERTIFICAZIONI
Privacy | Website by Clicom